l’Ospite

Inviato a Lampedusa con tre compagnie del 77° reggimento Lupi di Toscana finisce la guerra in un campo di prigionia in Inghilterra. catturato assiem ad altri 4000 uomini che difendevano l’isola ma che furono accerchiati e catturati dagli Alleati nella loro corsa verso la Sicilia e la capitale. Nell’isola è testimone dell’arrivo di un piccolo velivolo inglese a cui i quattromila, capi in testa, si arrendono ed è testimone dell’arrivo dei soldati inglesi. Poi i ricoridi si annebbiano: trasferimento in Africa e a  seguire fino in un solitario Prisoner of War Camp dov’erano in meno di cento. Franco Neroni, sottotenente, rimane in quel campo fino al termine della guerra quando rintrerà a Roma e ritrovare la moglie e il suo primo figlio che mai prima d’ora aveva visto. Il racconto scritto con l’ausilio di materiale storico rimasto in casa Neroni si amplia con l’arrivo del vetusto biplano inglese, con il trasferimento in Gran Bretagna, il bombardamento di Roma – le bombe sfiorarono la casa abitata dalla famiglia-. Scritto in modo asciutto senza giri di parole è la testimonianza di quanto accadde a Franco Neroni che andò a combattere perchè qualcuno aveva avuto quest’idea ma fu più fortunato di altri perchè tornò illeso. Ospite poco gradito di Sua Maestà.
l’Ospite (Amazon Book) copertina flessibile 12,48 euro (febbraio 2020)